I PRO….

10 motivi per cui correre fa bene

È lo sport amatoriale più praticato al mondo. Ne vanno matti i vip, da Madonna a Cameron Diaz, ma anche milioni di persone comuni. Solo in Italia sono circa un milione i cittadini, sia uomini sia donne, che fanno jogging regolarmente per tenersi in forma. Perché correre non fa bene solo al corpo, ma anche alla mente. Sono decine, ormai, gli studi scientifici che attestano i benefici di questa pratica, considerata dagli esperti una delle più efficaci nella prevenzione e nella cura di diverse malattie cardiovascolari, prevenzione dell’obesità, miglioramento del benessere psicologico, abbassamento della pressione. Ma anche come supporto a regimi alimentari ipocalorici. Per mantenersi in forma, secondo una ricerca contenuta nel Copenhagen city heart study, non è necessario spingersi a performance agonistiche. È sufficiente correre fra una e due ore e mezzo a settimana, con un ritmo lento, leggermente superiore rispetto a quello proprio di una camminata veloce, o moderato. L’ideale, alla fine di ogni allenamento, è sentirsi un po’ affannati. Niente di più. Già questo può aumentare le aspettative di vita e mantenere il fisico in perfetto stato. Ecco una gallery con i dieci principali motivi per cui correre fa bene.

1)  Cuore al top. Correre fa benissimo all’apparato cardiocircolatorio, perché migliora l’efficienza cardiaca, combatte l’ipertensione e permette di tenere sotto controllo il colesterolo (aumentando quello buono e impedendo l’accumulo di quello cattivo). Il segreto sta negli effetti positivi che questo sport ha sulla pressione dei vasi arteriosi, permettendo al sangue di scorrere senza incontrare ostacoli

2) Forma perfetta. Lo jogging è anche l’alleato numero uno di chi voglia tenere sotto controllo il proprio peso. Chi corre perde i chili di troppo molto più facilmente rispetto a chi non svolge attività fisica. Questo perché muovendosi il corpo brucia i grassi che gli servono per produrre energia, evitando così che i lipidi si accumulino

3) Alleato della mente. Come la maggior parte degli sport, la corsa fa benissimo anche alla mente. Innanzi tutto perché aiuta a scaricare lo stress e la tensione, e poi perché permette di tenere sotto controllo l’ansia. Il motivo è semplice: attraverso lo sport l’organismo rilascia endorfine, particolari neurotrasmettitori che regalano una sensazione di pace e benessere

4) Articolazioni efficienti. Correre può evere effetti benefici anche sulle articolazioni, come caviglie e ginocchia. A patto, naturalmente, di non esagerare con lo sforzo e di usare scarpe adeguate. I benefici sono collegati, in questo caso, al miglioramento dell’afflusso di ossigeno nel sangue che depura l’organismo dalle tossine

5) Vista migliore. Gli esperti hanno dimostrato una correlazione diretta fra l’abitudine di tenersi in forma correndo e la salute degli occhi. Secondo una ricerca pubblicata di recente dalla rivista Medicine & science in sports & exercise, fare regolarmente jogging aiuta ad abbassare il rischio di sviluppare patologie all’apparato visivo, come per esempio la cataratta

6) Resistenza super. Correre regolarmente ha un ulteriore effetto benefico: migliora la resistenza dell’organismo. Correndo, e imparando che passo dopo passo si può superare qualunque ostacolo, si sviluppa un miglior approccio alla vita e si allena anche la capacità di concentrazione

7) Ossa fortissime. Jogging vuol dire anche ossa più forti. Un esercizio fisico intenso come la corsa favorisce, infatti, la mineralizzazione del tessuto osseo, rendendolo più forte e meno soggetto a processi di deterioramento, come per esempio l’osteoporosi

8) Prevenzione contro i tumori. Correre regolarmente può anche abbassare il rischio di sviluppare i tumori. Lo hanno dimostrato i dati recentemente estrapolati da 170 studi pubblicati sulla rivista Journal of nutrition. Gli esperti hanno rilevato anche una maggiore reattività dell’organismo nel caso in cui la patologia si sia già sviluppata

9) Elisir di lunga vita. Correre aumenta anche le aspettative di vita. Uno studio condotto dalla Stanford University School of medicine ha osservato un gruppo di persone lungo l’arco di 21 anni: al termine dello studio l’85 per cento dei soggetti che correva regolarmente era ancora in vita, mentre il 66% di chi non ha mai fatto jogging era deceduto

10)Metabolismo efficiente. Anche il metabolismo può migliorare grazie al jogging. Correre infatti lo accelera e in questo modo contribuisce a prevenire l’insorgere di eventuali disturbi gastro-intestinali o ad alleviare gli effetti di quelli già esistenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *