DOMENICO: 50 KM SU TAPIS ROULANT

Il nostro caro amico Domenico, ieri (25 aprile 2020) è riuscito nell’impossibile: una corsa in solitaria da 50 km……….su tapis roulant. In questo modo il nostro caino diventa il modello numero uno a cui ispirarsi, soprattutto in questo periodo di quarantena in cui praticare una corsa sembra impossibile, ma c’è chi come Domenico non si è arreso e al posto di una corsetta ha completato una vera e propria ultramaratona.
A nome di tutto il gruppo podistico: siamo fieri di te e della tua tenacia. Grande Domeeeee!!!!!
Sotto è riportata una piccola intervista che sembrava più che doverosa di fronte a un’impresa di tale spessore.

50 km sul tapis roulant sono fattibili ?
Certo che si! Per chi è abituato alle medio/lunghe distanze non rappresenta un problema. Ovviamente non è come correre fuori..la fatica principale da tenere bene in considerazione in questo caso è quella di “testa”. Dopo circa un’ora e mezzo sul tappeto, si tende ad accusare una gran stanchezza dove però solo un 30/40% è fisica, il resto è solo mentale! Il segreto è tenere occupata la mente con qualcosa, io ad esempio utilizzo un tablet e mi guardo delle serie tv o dei film uno dopo l’altro! Dopo 3/4 ore però arriva anche la componente “stanchezza fisica” e li per contrastarla, devi solo avere un buon allenamento, non si improvvisa nulla!
P.S: Prima di arrivare a fare questa distanza sul tappeto, mi sono allenato per circa un mese con 6/7 allenamenti settimanali…niente di impossibile!

Lascia un commento

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami