I NOSTRI ATLETI: ANDREA TORDAZZI

E’ arrivata l’ora di parlare di un altro nostro caino che ha fatto della corsa il suo stile di vita allenandosi a qualsiasi ora e in qualsiasi condizione metereologica. Ecco a voi: Andrea Tordazzi.
Legato al C.A.I. dal 2017, è stata la sua la sua prima ed unica squadra podistica, grazie ad Andrea Arretini, un altro nostro atleta, con cui ha affrontato la sua prima corsa: la maratonina del Partigiano.
Questa sua passione esisteva già da prima, ma solo dopo quell’anno è riuscito ad ottenere sempre migliori risultati con allenamenti più intensi e una preparazione più mirata, arrivando a percorrere ogni anno più di 2000 km e numerose gare locali.
Una delle  sue due gare preferite e che rientra tra le sue più grandi soddisfazioni che il mondo della corsa gli ha potuto offrire è stata la famosa maratona di Valencia, affrontata nel 2019 con un gruppo di amici.
Per lui è stata una competizione che ha richiesto tanti sforzi e numerosi duri allenamenti; ma tutto ciò è stato ripagato dal contorno di questa splendida gara, formato da musiche, colori e migliaia di persone che tifavano ed esultavano al passaggio di ogni maratoneta e da un ottimo risultato: 3h 17′.
La sua carriera podistica è fatta soprattutto di competizioni locali, ma ha affrontato anche numerose mezze maratone, come quelle di: Livorno, Lucca, Firenze, Pistoia e Pisa.
Quest’ ultima è l’altra sua gara preferita, in particolar modo l’edizione del 2018 perché aveva come obiettivo quello di aumentare le proprie prestazioni e ci riuscì facendo scendere il cronometro a 1h 28′.
Ovviamente, tra tutte queste competizioni, e nonostante la vastità degli atleti che gareggiano nella sua categoria (assoluti), egli è riuscito a classificarsi in un paio di gare locali, come ad esempio quella di Frassignoni, di Strasantomoro e uno splendido 4°piazzamento nella “Da Vinci a Collodi”, una gara senza alcuna particolare preparazione di ben 45 km.
Come avrete capito, il nostro caino non è un’atleta che nella corsa cerca semplicemente il divertimento, ma mira tanto anche alla competizione in ogni gara per potersi migliorare sempre di più e; tra i suoi prossimi obiettivi c’è sicuramente quello di affrontare tutte le classiche mezze regionali e la Firenze Marathon.
Passando invece al rapporto con la società, possiamo dire con certezza che oltre ad avere un ottimo atleta agonista, Andrea è sempre pronto a mettersi in gioco per tutto il da farsi nel nostro gruppo podistico. Tutto questo perché nel gruppo ha sempre trovato un’ottima educazione e disponibilità per cui ogni richiesta è stata sempre ben accolta e ogni domanda è stata accolta da una risposta. Oltre all’ottimo legame con la nostra società, ne esiste uno altrettanto bello con Obiettivo Running che lo aiuta a coltivare la sensazione che la corsa gli trasmette: di benessere fisico, tranquillità ma anche fonte di scarico di stress.
E non  c’è cosa più bella di sentire che la corsa è una “linfa” che ad ogni allenamento o gara rilascia un mix di libertà e positività.

5 1 vote
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments