I NOSTRI ATLETI: MATTEO INNOCENTI

Oggi abbiamo deciso di dedicare quest’articolo a uno dei più grandi atleti agonistici del gruppo che circa 10 anni fa, dopo aver chiuso con la carriera da calciatore, decise, spinto da due amici (caini) Fabio Innocenti e Andrea Turchi, a far parte del CAI dove afferma di essersi sentito a “casa” fin da subito e di “aver trovato subito persone eccezionali e fortissime, con cui si è potuto mettere in competizione e migliorare anno dopo anno”.
E proprio con questa tenacia il nostro Matteo Innocenti ha partecipato a 3 edizioni del campionato interno, riuscendo a vincerlo nel 2013 e piazzandosi 2° e 3° gli altri anni.
Un esordio da campione accompagnato anche da numerose mezze maratone come la nostra maratonina di Pistoia terminandola in 1h27′, per poi raggiungere un personale di 1h17’28” nella mezza di Pisa nel 2014. Inoltre nel 2012 iniziò a cimentarsi nelle maratone, iniziando con quella di Firenze e chiudendola in 3h03′ per poi affrontarne numerose altre in giro per l’Italia e nel mondo tra cui: Pisa, Milano, Roma, Firenze (2 edizioni),Rimini, Valencia (personale 2h56’26), New York e quella di Siviglia.
L’ultima corsa internazionale affrontata è stata la mezza maratona di Rio De Janeiro.
Tra le sue grandi sfide rammentiamo anche la partecipazione a:
-due edizioni della Pistoia-Abetone(4h35′),
-due edizioni alla Pistoia-San Marcello(2h13′),
-la prima edizione della ecomaratona da Vinci a Collodi di 45km in     3h38′ piazzandosi terzo assoluto con grande soddisfazione,
-un personale sui 10km in piano di 35 minuti!!!!!!
Alla domanda “parlami della tua più bella esperienza e della tua grande passione podistica”, la sua risposta è stata:
<<Senz’altro la Maratona di New York dove la bellezza del percorso e il tifo degli spettatori per tutti i 42 km sono state qualcosa di veramente incredibile, ma tutte le maratone in Italia e fuori hanno il proprio fascino e non tutti capiscono…svegliarsi all’alba per andare a correre ,sotto l’acqua, con il vento, sotto il sole…non solo per conquistare una medaglia ma sopratutto per sfidare sé stessi….. questo sono IO;un …e beh…..come obiettivi futuri….la maratona di Atene? e chissà il Passatore….>>
Detto ciò possiamo dirti solo che come gruppo podistico siamo super fieri di avere un campione/pellegrino/podista caino come te.

0 0 vote
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments